Indietro

Fiori di zucca fritti in pastella

Fiori di zucca fritti in pastella


I fiori di zucca fritti in pastella sono un antipasto sfizioso e molto veloce da preparare. C'è chi li fa ripieni, chi li frigge aperti e chi chiusi. Io vi propongo questa versione semplice senza ripieno e vegan, che vi permetterà di ottenere una pastella leggera e croccante.

INGREDIENTI:
  • Fiori di zucca, 10
  • Farina tipo 0, 200 gr
  • Birra, q.b.
  • Sale, q.b.
  • Limone, 1
  • Olio di semi di girasole o di arachidi, 0,75 L
DIFFICOLTA'
Facile *
TEMPO DI PREPARAZIONE
TIPOLOGIA
Contorni
DOSI:
Per 2 persone
 


PREPARAZIONE:

Per prima cosa procuratevi dei fiori di zucca belli freschi: io sono andata dal contadino vicino a casa che li ha raccolti sul momento, un mazzo di fiori bellissimo dal colore giallo brillante che ho tenuto per un po' in acqua perché mi dispiaceva cucinarli.

 

 

Eliminate i pistilli e sciacquate i fiori delicatamente, facendo attenzione a non rovinare i petali. Quindi lasciateli sgocciolare e asciugateli tamponandoli con un panno.

Nel frattempo preparate la pastella mescolando la farina con un pizzico di sale e un po' di birra, usando un frustino in modo da eliminare eventuali grumi. Per la quantità regolatevi finché non otterrete una pastella cremosa ma non troppo densa.

Versate l'olio in una padella non troppo larga e alta, e accendete il fuoco.

Immergete i fiori nella pastella in modo che si ricoprano interamente.

Quando l'olio è bollente friggete i fiori, girandoli spesso su ogni lato.

Una volta che saranno dorati (dopo un paio di minuti circa) adagiateli su carta assorbente in modo che venga eliminato l'olio in eccesso.

Conditeli con un pizzico di sale e, se vi piace, con un po' di limone.

Mi raccomando mangiateli subito in modo da gustarli in tutta la loro croccantezza!

 

 

 



Media (0 Voti)


Nessun commento. Vuoi essere il primo.