Indietro

Farinata di ceci

Farinata di ceci


La farinata di ceci è una torta salata che ha le sue origini a Genova, dove viene chiamata "fainà". Secondo una leggenda la versione che conosciamo oggi fu inventata per caso, al ritorno da una battaglia in mare contro i pisani, più di 700 anni fa, quando alcuni barili d'olio e dei sacchi di ceci si rovesciarono, inzuppandosi di acqua salata. E' un cibo povero, ma ricco di vitamine, che può sostituire il pane. Il massimo sarebbe andare a comprarla direttamente a Genova, lungo il porto, ma visto che non tutti possiamo farlo, accontentiamoci di prepararne una quasi altrettanto buona, con le nostre mani.

INGREDIENTI:
  • farina di ceci, 250 gr
  • acqua, 750 ml
  • olio extra vergine di oliva, 1/2 bicchiere
  • sale, 1 cucchiaino
  • pepe, q.b.
  • rosmarino, 1 rametto
DIFFICOLTA'
Facile *
TEMPO DI PREPARAZIONE
TIPOLOGIA
Contorni
 


PREPARAZIONE:

Mettete la farina in una ciotola e un poco alla volta versate l'acqua, mescolando con una forchetta e facendo attenzione alla formazione di grumi. Aggiungete quindi il sale e l'olio.

Lasciate riposare fuori dal frigo per almeno un paio d'ore, dopodiché eliminate la schiuma che si sarà formata in superficie con un cucchiaio. 

A questo punto potete versare il composto in una teglia oliata (dovrà essere alto circa mezzo centimetro) e infornate in forno già caldo a 220 gradi per circa 40 minuti, o comunque fino a che non si sarà formata una crosta dorata.

Sfornate, tagliate la farinata a rettangoli (o a spicchi, a cerchi, come preferite smiley) e mettetela in un vassoio aggiungendo, se vi va, un profumato rametto di rosmarino e un pizzico di pepe. 



Media (0 Voti)


Nessun commento. Vuoi essere il primo.