Informativa
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy. Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.
Indietro

Torta di mele

Torta di mele



La torta di mele è uno dei dolci più diffusi e amati in tutto il mondo. Non per niente è il cavallo di battaglia di Nonna Papera, di cui tutti sono ghiotti, in primis il pronipote Ciccio. Un dolce soffice, delicato, veloce da preparare. Ecco la mia ricetta, con pochi e semplici ingredienti.

INGREDIENTI:
  • Mele di media grandezza, 3-4
  • Farina 00, 300 gr
  • Fecola di patate, 2 cucchiai
  • Zucchero di canna, 150 gr
  • Lievito per dolci, 16 gr
  • Bevanda di avena (o altra vegetale), 250 gr
  • Olio di semi di mais, 50 gr
  • Limone dalla buccia edibile, 1
  • Cannella, 1/2 cucchiaio
  • Zucchero a velo, q.b.
  • Sale, q.b.
DIFFICOLTA'
Facile *
TEMPO DI PREPARAZIONE
40-50 minuti
TIPOLOGIA
Dolci
 


PREPARAZIONE:

Lavate le mele, sbucciatele e tagliatele a dadini, qundi mettetele in una ciotola con il succo del limone, che eviterà che si anneriscano.

In un altro recipiente setacciate la farina e unite lo zucchero, il lievito, la cannella, la bucia grattugiata del limone (dopo averlo lavato), un pizzico di sale e mescolate.

A parte mescolate l'olio di semi di mais con la bevanda vegetale (io preferisco l'avena ma si può usare anche quella di mandorla, o di soia, o di riso).

Unite la parte liquida a quela solida mescolando con un frustino, aggiungete le mele e mescolate ancora. Quindi versate il composto in una tortiera.

Infornate a 180° per circa 45 minuti (per sapere quando la torta è pronta potete fare la classica prova dello stuzzicadenti).

Sfornate e lasciate raffreddare, quindi spolverate con zucchero a velo.

Buona merenda!

torta, mele, apple pie, torta di mele, torta della nonna, ricette



Ti potrebbe interessare anche:


Media (0 Voti)


Nessun commento. Vuoi essere il primo.