Indietro

Torta Sacher

Torta Sacher


"Cioè, lei praticamente non ha mai assaggiato la Sachertorte?" "No." "Vabbeh, continuiamo così, facciamoci del male!". Lo diceva Nanni Moretti in Bianca, ed è difficile dargli torto. Da quasi 200 anni questa torta al cioccolato delizia i palati di viennesi e turisti in visita nella città austriaca, ma il segreto della ricetta originale di Franz Sacher lo custodisce gelosamente la pasticceria dell'hotel che porta il suo nome. Visti i presupposti, il mio esperimento in cucina non aveva l'obiettivo di eguagliare una torta così inaccessibile, e tra l'altro piena di uova. La mia versione, ovviamente vegana, permette di ottenere un dolce più leggero ma golosissimo. Approvato anche da non vegani!

INGREDIENTI:
  • Farina tipo 00, 250 gr
  • Amido di mais, 1 cucchiaio
  • Cioccolato fondente, 250 gr
  • Cacao amaro, 2 cucchiai
  • Zucchero, 100 gr
  • Burro vegetale, 100 gr
  • Latte di mandorla, 250 ml
  • Cremor tartaro, mezza bustina
  • Sale, 1 pizzico
  • Marmellata di albicocca, 300 gr
DIFFICOLTA'
Media **
TEMPO DI PREPARAZIONE
TIPOLOGIA
Dolci
 


PREPARAZIONE:

Mettete 100 grammi di cioccolato fondente a bagnomaria e mentre si scioglie versate in una ciotola tutti gli ingredienti secchi (farina, amido di mais, zucchero, cacao, lievito e sale) e mescolateli.

Aggiungete il cioccolato sciolto e quindi il burro e mescolate.

Infine, versate il latte di mandorla e mescolate di nuovo: io ho usato 250 ml ma l'importante è che si ottenga un composto piuttosto cremoso, da versare poi in una teglia rotonda precedentemente imburrata.

Cuocete in forno (preriscaldato) a 180°, per circa 45 minuti. In ogni caso vale sempre la prova dello stecchino per vedere quando è pronta. 

Una volta cotta, sfornate e lasciate raffreddare e, nel frattempo, sciogliete a bagnomaria il resto del cioccolato (150 grammi).

Una volta che la torta si sarà raffreddata tagliatela a metà in senso longitudinale e farcite con tanta marmellata. Rimettete il "coperchio" e andate di nuovo di marmellata, ma questa volta uno strato sottile.

Per finire, versate il cioccolato sciolto e stendetelo con un coltello.

Ora si tratta solo di aspettare che la torta se ne stia qualche oretta in frigo e poi ci si può abbuffare con questa delizia. Se siete golosissimi potete aggiungere un po' di panna... ovviamente vegetale smiley

 



Media (0 Voti)


Nessun commento. Vuoi essere il primo.